La Cciaa di Potenza sostiene “Sprint4Ideas”: 50.000 euro per idee innovative per migliorare il modello assistenziale

 

 

potenza_logo-camera_2_0.png
 

facebook.png

 

youtube.png

 
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           

 

 

La Cciaa di Potenza sostiene “Sprint4Ideas”: 50.000 euro per idee innovative per migliorare il modello assistenziale

La Camera di Commercio di Potenza sostiene “Sprint4Ideas”, una competizione lanciata in occasione del quarantesimo anniversario Fondazione ANT e finalizzata a trovare soluzioni ad alto contenuto innovativo per migliorare il modello assistenziale ANT che dal 1978 si occupa di portare cure specialistiche gratuite a casa dei malati di tumore. Una commissione di valutazione destinerà un contributo di 50.000 euro al primo classificato per la realizzazione del progetto.
L’obiettivo è trovare risposte ai bisogni concreti di pazienti oncologici assistiti a domicilio, delle loro famiglie e dello staff socio-sanitario proponendo medical devices, software, presidi sanitari innovativi, progetti di virtual reality, innovazione di processo e sistemi di supporto ai caregiver.
La call, sostenuta da Emil Banca, Igea Medical e Vivisol, apre il 18 aprile ed è rivolta a makers, innovatori, startup già avviate, piccole e medie imprese, laboratori di ricerca industriale e reti d’impresa costituite in grado di cogliere un bisogno concreto legato alla quotidianità dei pazienti, dei loro familiari o di chi li assiste. Una commissione di valutazione selezionerà cinque finalisti che risponderanno alla chiamata e, sulla base di diversi criteri, deciderà come destinare i contributi economici disponibili. Grazie alla collaborazione con Réseau Entreprendre Italia, fino ad un massimo di tre neoimprese finaliste parteciperanno ad un percorso di accompagnamento offerto dalla stessa Réseau Entreprendre Italia (www.reseau-entreprendre.org) attraverso la propria rete di associazioni territoriali.
 

Allegato: