Manifestazioni a premio

 

 

potenza_logo-camera_2_0.png
 

facebook.png

 

youtube.png

 
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           

 

 

Manifestazioni a premio

Le "manifestazioni a premio", come iniziative a scopo commerciale, si distinguono in "concorsi" e "operazioni" a premio. L'operazione a premio si realizza quando, a seguito dell'acquisto o vendita di un prodotto/servizio, viene conferito a tutti i partecipanti il premio promesso; il concorso a premio quando un'iniziativa commerciale, anche senza alcuna condizione di acquisto o vendita di prodotti o servizi, prevede l'attribuzione di premi solo ad alcuni dei partecipanti, in base all'alea, alla capacità o abilità personale degli stessi o ad altra eventualità.
I poteri di controllo e di vigilanza sulle manifestazioni a premio sono state trasferite dall'Agenzia delle Entrate al Ministero delle Attività Produttive. Per agevolare gli adempimenti posti a carico dei soggetti promotori, il Ministero ha emanato una circolare contenente indicazioni esplicative ed operative e ha predisposto la relativa modulistica, disponibile su Internet all'indirizzo www.minindustria.it

Nei concorsi ogni fase di assegnazione dei premi è effettuata, con relativo onere a carico dei soggetti promotori, alla presenza di un notaio o del responsabile della tutela del consumatore e della fede pubblica competente per territorio o di un suo delegato; se il congegno utilizzato per l'assegnazione dei premi richiede particolari conoscenze tecniche, il notaio o il pubblico ufficiale è affiancato da un esperto che rende apposita perizia. La Camera di Commercio di Potenza ha provveduto alla nomina del responsabile della tutela del consumatore e della fede pubblica nella persona del funzionario preposto ai Servizi di regolazione del mercato.
Gli interessati
Le imprese che intendono promuovere concorsi a premio.

COSA FARE:
Il promotore di un concorso a premi che opti per la presenza del funzionario camerale dovrà compilare una domanda indirizzata alla C.C.I.A.A. di Potenza secondo il modello disponibile presso lo sportello del Servizio di Regolazione del Mercato, allegando il Regolamento del concorso, la comunicazione inviata al MAP (e relativi allegati) e l'attestato di versamento alla C.C.I.A.A. del corrispettivo per il servizio richiesto.
Normativa di riferimento
L. n.449 del 27.12.1997; D.P.R. n.430 del 26 ottobre 2001.

Per informazioni rivolgersi:

Nome Ufficio: Ufficio Manifestazioni a premio
Riferimento: Luigi Cannone
Indirizzo: via dell'Edilizia snc
Telefono: 0971/412340
Email: luigi.cannone@pz.camcom.it

Riferimento: Rocco Giuseppe Ostuni
Indirizzo: via dell'Edilizia snc
Telefono: 0971/412304
Email: rocco.ostuni@pz.camcom.it
Orario:   

LUNEDI’-MERCOLEDI - VENERDI' 8,45 – 13,00
MARTEDI’ E GIOVEDI 8,45 - 13,00 ; 15,30 – 17,15